Ci furono santi

2015

L’animazione è realizzata completamente a mano, formata da 1250 disegni su carta con colori ad olio.
Il lavoro esprime la percezione dei paralizzanti silenzi fra due persone in cui sembrano sostare, in attesa di un corpo o nel ricordo di esso. In attesa di un qualcosa che non arriva mai. La contraddizione di una figura femminile che scappa e contemporaneamente insegue se stessa. Un attimo, un istante, una ferita alchemica incisa nella sua mente, nel suo corpo anaffettivo che rifiuta suoni e cose. Attraverso varie combinazioni di voci, di ricordi, di persone, la figura femminile trasuda una memoria inquieta oscillante tra sogno e realtà con uno sguardo infantile finale, un ricordo innocente quanto brutale di un passato forse mai esistito.

 

Premio speciale Ivelise cinefestival di Roma
Premio speciale Via dei corti di Catania
Selezionato al Roma film corto
Selezionato al Lecce film fest
Selezionato al Mediawave film festival, Ungheria
Selezionato al Animation film festival, Atene
Selezionato al selez FUTURE film festival, Bologna
Selezionato al The New Zealand Film Festival Trust